c

 

Pietro Scrizzi, classe 1957, pordenonese di  adozione, studi classici e laurea in lingue, oggi di professione intagliatore e restauratore di mobili antichi.

Fatalmente attratto dall’intrinseca forza espressiva del legno, quindici anni di dedizione allo studio e all’intaglio di ogni tipo di essenza hanno prodotto una considerevole quantità di opere quasi tutte oggi entrate a far parte di collezioni private.

Mostra permanente di tavole scolpite a  bassorilievo presso il ristorante “Al Gallo” in via S.Marco 10 a Pordenone.

 

Nel 1998 decide di affinare il gusto per il mobile d’epoca: consegue un attestato di frequenza  alla scuola di Arba sulle tecniche del restauro di mobili e antichità e  apre a Pordenone il proprio laboratorio di restauro.